Poesia Vincitrice

"Poesia di strada" 2014

XVII Edizione
la madre a nascondere i polsi, le artriti
dei legamenti, il nodo ritorto dei legami
l'incedere a passi lenti sommovimenti,

il padre a mostrare i denti, i lacerti, incerto
se ridiscendere verso i catrami mostrami
il martirio di pose le forze arrese, i reperti

non per trascinarsi -iridescente- non per non dire
i come ancora i se resti      - resisti -
ridere di quanto vissuto per niente

Fabio Orecchini - Roma (RM)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail