Poesia Vincitrice

"Poesia in strada" 2009

XII Edizione

Uomo

Uomo
insonne
di affollate solitudini

vivi
con Maddalene
un poco azzurre
le lance nel costato
in una tenera vocazione della morte.

Uomo
forgiato in bronzo
accusi lievi spasmi
nel tuo vagare incerto
in rotte antiche

increspi sogni e amori
un verbo
una croce
a voce sola

giustificando incerto il tuo dolore
levato dalle tasche
seminato come un fiore sulla sabbia
come una foglia nel ventre dell’inverno.

Eppure scorri
sotto gli ulivi
cogliendo margherite
serpe e colomba
sull'ellissi di una cometa senza nome

leggero di ferocia
in poco amore.

Tiziana Monari - Prato (PO)

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail