silence teatro
Silence Teatro
21 aprile 2016
walter il funambolo
Walter
21 aprile 2016
Mostra tutto

Zambra Mora

zambra mora

Descrizione Artista

Zambra Mora letteralmente significa “camera araba”, ma al tempo stesso indica un preciso, anche se poco conosciuto stile del flamenco caratterizzato da una forte influenza orientale: un nome che ben si adatta a rappresentare un progetto di occidentali sulla musica d’Oriente, dove la Spagna rappresenta un imprescindibile punto di passaggio. Infatti i generi musicali su cui si concentra questa ricerca sono: il flamenco, vissuto nei suoi stili più semplici e fruibili come i tangos e le rumbe, e in quelli più contaminati come lo stile arabo-andaluz; il klezmer, nella cui varietà di stili (est-europeo, americano) si è scelto quello “sefardita”, ovvero quello proprio delle comunità ebraiche della Spagna, del Maghreb fino ad Israele.

Fonte di ispirazione sono stati quegli autori orientali che si sono affermati in Europa con brillanti contaminazioni di musica araba e jazz, come A.Brahem, R.A.Khalil, Jora Fiedman; e quella che viene definita “musica del mediterraneo”, le sonorità popolari della Grecia e della Turchia.
Luca Cacciatore sax soprano e flauto traverso, Paolo Bedini chitarra classica e oud, Andrea Moretti contrabbasso, Lucio Forghieri cassa flamenco darboukka tablas e percussioni varie.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail